Vai al contenuto

Russia: compie venti anni il Servizio fiscale federale

novembre 22, 2010
Un anniversario che cade il 19 novembre e per il quale è stata organizzata a Mosca una conferenza internazionale

L’iniziativa, promossa ed organizzata dal Servizio fiscale federale russo, si svolgerà domani a Mosca ed è dedicata al 20° anniversario del servizio federale fiscale della Federazione russa.  All’evento  parteciperanno il  vice primo ministro e ministro delle Finanze, Alexey Kudrin, il direttore generale del Centro per la politica fiscale e l’Amministrazione fiscale dell’Ocse, Jeffrey Owens, Jean Marc Fenet, vice direttore generale per gli Affari fiscali della direzione generale delle Finanze pubbliche francese e presidente dell’Iota (the Intra-European Organisation of Tax Administrations), il capo del servizio fiscale federale della Russia, Mikhail Mishustin.

I temi al centro dell’incontro
Thinking of Taxes in a new way è il titolo della conferenza organizzata e ideata in occasione del 20° anniversario del servizio federale fiscale della Federazione Russa. Il ruolo della tassazione nella stabilità nazionale e mondiale, l’agenda fiscale globale, la collaborazione e il sostegno delle Amministrazioni fiscali internazionali alla crescita economica, al benessere sociale, al miglioramento strutturale dell’economia globale attraverso i comuni valori guida dell’ integrità, della professionalità, legalità, rispetto e cooperazione sono i principali temi al centro dell’incontro.

Svolgimento dei lavori
La conferenza internazionale Thinking of Taxes in a New Way, grazie all’intervento dei politici,  studiosi ed economisti russi ed internazionali, rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle organizzazioni internazionali affronterà l’analisi dello sviluppo dei sistemi tributari moderni e la politica fiscale post crisi. Particolare attenzione  sarà dedicata alla creazione di un contesto fiscale favorevole alle imprese, allo sviluppo dei sistemi informatici, alle esigenze di modernizzazione dell’economia mondiale, all’ individuazione di flussi fiscali più equi e sostenibili, ai  diritti di proprietà e ai nuovi meccanismi per la riscossione delle tasse sulla  proprietà, ai progetti di  modernizzazione della politica fiscale russa, all’agenda fiscale globale con le possibili implicazioni per la Russia  e alle  proposte di implementazione di una  riforma amministrativa della Federazione russa. Saranno, infine approfonditi i temi del rapporto fisco-contribuente, al miglioramento dell’affidabilità e la tempestività nell’erogazione di servizi, ed alla cooperazione internazionale delle amministrazioni fiscali  per affrontare le sfide del futuro ed alla  realizzazione di obiettivi comuni. Ulteriori informazioni sulla conferenza sono disponibili sul sito dell’Amministrazione Fiscale russa dove è anche possibile registrarsi per partecipare.

Il ministero russo delle Finanze
Il ministero delle Finanze della Federazione russa è un organo federale del potere esecutivo che esercita funzioni indirizzate all’elaborazione della politica statale e della disciplina normativa nelle sfere del bilancio, fiscale,  assicurativa, valutaria, dell’attività bancaria, del debito statale, dell’auditing, della contabilità, della gestione dei metalli preziosi, doganale e dell’investimento cumulativo dei fondi  pensione. Esso svolge una funzione di coordinamento delle attività di competenza del Servizio Tributario federale  così trasformato in ottemperanza al decreto presidenziale n. 314 del 9 marzo 2004 sul sistema e sulla struttura degli organi federali del potere esecutivo.

Il sistema tributario russo
La normativa attualmente in vigore è complessa  e  in continua evoluzione. I principi generali del sistema tributario nazionale sono stabiliti nella parte I del tax code of the Russian Federation del 31 luglio 1998,  pietra miliare nello sviluppo del sistema fiscale russo e primo atto giuridico completo che forma la struttura del sistema fiscale, integrato dalla legge federale delle imposte e dei tributi del  9 luglio 1999, entrata in vigore il 10 dicembre 2001 e mirata a razionalizzare il sistema fiscale. La parte II del tax code of the Russian Federation  è tutt’ora in corso di elaborazione e soltanto alcune sezioni di essa sono in vigore: i capitoli riguardanti l’Iva, le accise, la tassazione dei redditi personali e l’imposta sociale unica sono entrate in vigore il 1° gennaio 2001. I capitoli concernenti la tassazione dei profitti, delle vendite e dell’estrazione delle risorse minerarie sono in vigore dal gennaio 2002. Il capitolo della tassazione dei trasporti dal 31 agosto 2002.

Il servizio federale fiscale russo
Grazie all’implementazione della politica fiscale del governo, al controllo sull’applicazione della normativa fiscale, insieme al grande impegno profuso dai dipendenti, che con il grande senso di responsabilità e l’alta qualità professionale e personale, competenza, integrità, fedeltà al dovere coopera per il soddisfacimento dei bisogni della collettività, il servizio fiscale federale russo oggi si è  trasformato in una moderna agenzia di sviluppo dinamico, che utilizza le tecnologie innovative e modelli operativi efficienti volti al raggiungimento dei risultati attesi.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: